Prestiti Risposte Singh – Cosa può fare realmente l’applicazione mobile BHIM?

Bhim-App-India

introduzione

L’anno 2017 ha visto la pesante implementazione dei pagamenti digitali in India. Ciò ha reso l’anno 2017 una pietra miliare nella storia dell’economia indiana. Pubblicate l’unità di demonetizzazione nel 2016, le transazioni senza contanti erano le più vicine a cui si poteva tentare per trasferire denaro, verificare i dettagli del saldo o pagare per spese . Prestiti Singh ‘S prestito digitale la piattaforma era sempre pronta a fornire supporto finanziario agli individui stipendiati durante il processo di demonetizzazione.

Per migliorare ulteriormente l’effetto della digitalizzazione nell’economia indiana, è stata creata un’interfaccia che potrebbe abbracciare tutte le banche multiple in un’unica applicazione mobile. L’interfaccia di pagamento unificata può quindi essere definita la forza trainante per l’applicazione mobile denominata BHIM.

Interfaccia di pagamento unificata

Unified Payments Interface, o UPI, è una singola finestra mobile pagamento sistema creato da National Payments Corporation of India (NPCI). È regolato dalla Reserve Bank of India che facilita l’istante trasferimento di fondi tra due conti bancari, su una rete di telefonia mobile. Qualsiasi banca può utilizzare UPI integrandolo nelle applicazioni smartphone esistenti. Le banche possono anche sviluppare la propria app UPI.

L’obiettivo di UPI è offrire l’architettura per facilitare online pagamenti – grazie al boom dello smartphone. Si prevede di migliorare i pagamenti immediati tramite dispositivi mobili, garantendo sicurezza e praticità. Questa sicurezza deve essere raggiunta utilizzando aspetti quali l’integrazione di Aadhaar, l’acquisizione di credenziali sicure, l’autenticazione 1-click-2-factor (transazione one-click autenticata a due livelli), la protezione da phishing e gli indirizzi di pagamento virtuali.

UPI prospera per rendere l’applicazione semplice da usare come effettuare una chiamata dal telefono. L’UPI doveva essere innovativo in modo tale che sia il pagatore che il beneficiario restassero sul proprio smartphone, sfruttando i nuovi servizi di autenticazione e il miglioramento dei dispositivi mobili dispositivi . L’UPI deve essere scalabile a miliardi di utenti e può anche essere adottato dalla popolazione indiana.

Chiunque utilizzi uno smartphone e gestisca un conto bancario, può beneficiare di UPI per il trasferimento o la ricezione di denaro. Attualmente uno ha bisogno del codice IFSC di una banca per essere un identificatore delle informazioni finanziarie, ma con l’UPI tutto ciò di cui hai bisogno è un indirizzo virtuale – che è unico e nasconde il tuo finanziario informazione.

L’UPI è costruito tramite la funzione IMPS (Immediate Payment Service) per il trasferimento di fondi utilizzando un indirizzo di pagamento virtuale, un numero di conto, un numero di cellulare, Aadhaar e MPIN (numero di identificazione personale di Mobile banking). Questi sono necessari per la verifica del cliente e la conferma del pagamento. UPI è un sistema progettato per fornire un semplice, sicuro e comoda ‘interfaccia singola’ per consentire l’invio e la ricezione di denaro tramite smartphone, tramite un ‘identificativo unico’. L’identificatore può essere un indirizzo virtuale come un ID e-mail, un numero di cellulare o Aadhaar.

UPI abilitato banche sono quelli che facilitano il trasferimento di fondi attraverso il sistema di pagamento UPI. Queste banche consentono ai loro conti bancari di essere collegati con l’app basata sugli UPI. Se tu, come cliente bancario, colleghi il tuo account all’app UPI, la banca sarebbe la tua banca abilitata UPI. UPI consolida e integra più sistemi con diversi livelli di servizio in un’unica piattaforma nazionale per tutti i sistemi di pagamento al dettaglio.

Bhim

Il ‘ Bh un ratto io nterface per M oney ‘applicazione mobile è stata sviluppata dalla National Payments Corporation dell’India e si basa su United Payment Interface (UPI). È stato lanciato dal primo ministro Narendra Modi il 30 esimo Dicembre 2016. Lo scopo principale di BHIM è facilitare gli e-pagamenti direttamente attraverso le banche.

Processo di app BHIM

  • Installa l’app sul tuo smartphone
  • Registra il tuo conto bancario sull’app.
  • Impostare un pin per UPI che fungerà da credenziali di accesso.
  • Il tuo numero di cellulare funge da indirizzo di pagamento.
  • Puoi registrare tutti i tuoi conti bancari sull’app.
  • Per trasferire denaro a qualcuno, seleziona il tuo conto bancario, scegli il numero di cellulare del destinatario dal tuo telefono, scansiona il codice QR e invia il denaro.
  • Puoi anche controllare il saldo del tuo account

Caratteristiche di BHIM

  • Veloce, sicuro, affidabile, conveniente
  • Registrazione di più conti bancari
  • Il limite per transazione è Rs.10000 e il limite giornaliero è Rs.20000
  • Ancora non ampiamente usato nell’India rurale
  • Non molta consapevolezza creata per l’app
  • Alcune banche non lo supportano ancora
  • Disponibile su entrambi: Google Play Store e Apple iTunes
  • Più semplice e veloce tra le app UPI disponibili
  • Ottima esperienza utente nell’accesso a servizi come Invia e Richiedi denaro, modifica PIN UPI, genera codici QR, ecc.

BHIM nel 2018

BHIM è stato promosso come applicazione basata su UPI per competere con app UPI guidate dalla banca come Axis Pay, SBI Pay e giocatori UPI non bancari come PhonePe di Flipkart o Tez di Google. L’attuale rebranding li rende BHIM SBI Pay, BHIM Axis Pay e BHIM RBL Pay. Il prossimo anno potrebbe vedere più banche in India visualizzare BHIM come prefisso alle rispettive applicazioni UPI. Ciò eliminerà ogni confusione tra gli utenti di app. Ciò aiuterà inoltre gli utenti ad adottare l’UPI come mezzo di pagamento unico per le transazioni di piccolo valore.

L’anno scorso la BHIM UPI App ha consentito oltre 8 milioni di transazioni al mese verso novembre del 2017. BHIM è attualmente presente in circa 60 banche e ha registrato oltre 20 milioni di download. Tutto ciò è destinato ad aumentare gradualmente man mano che il 2018 si esaurisce.