Perché le banche e le piattaforme di mercato sono la soluzione perfetta

Le piattaforme di mercato forniscono una piattaforma attraverso la quale i mutuatari solvibili possono ottenere prestiti a tassi competitivi e gli investitori possono impegnare fondi per tali prestiti. Prosper ha aperto la strada all’industria dei prestiti peer-to-peer oltre un decennio fa e consente ai mutuatari di accedere a prestiti personali a durata fissa da 3 a 5 anni, che vanno da $ 2000 a $ 35.000. In cambio del loro investimento, gli investitori ricevono pagamenti di capitale e interessi mensili, meno una commissione di servizio, in quanto i mutuatari rimborsano i loro prestiti. WebBank origina tutti i prestiti acquistati attraverso il mercato di Prosper e Prosper fornisce questi prestiti.

All’inizio, Prosper era esclusivamente un mercato peer-to-peer rivolto agli investitori individuali in cui i mutuatari potevano garantire tassi spesso più competitivi rispetto alle carte di credito e gli investitori al dettaglio potevano ottenere rendimenti medi corretti per il rischio spesso più alti di altri investimenti tradizionali ad alto rendimento. Nel tempo, Prosper ha reso i prestiti ampiamente disponibili agli investitori istituzionali come banche, gestori patrimoniali, hedge fund e compagnie assicurative. In tal modo ha creato una nuova classe di attività di credito al consumo che in precedenza era accessibile solo a banche molto grandi con portafogli di carte di credito.

A giugno 2016, una delle 25 maggiori banche ha iniziato a investire in prestiti originati dalla piattaforma di Prosper perché potrebbe ottenere esposizione a elevati beni non garantiti per il ROE senza dover effettuare un investimento importante nell’infrastruttura operativa e digitale necessaria per gestire un prestito o un prodotto con carta di credito a scala. Inoltre, la banca è stata attratta dalla diversificazione geografica del prestito di Prosper e Prosper è stata in grado di dimostrare con successo alla banca di disporre dei controlli e dei processi necessari per essere un partner duraturo.

Questo articolo cerca di dissipare tre miti delle piattaforme di mercato e, in tal modo, spiega perché le banche e le piattaforme di mercato possono beneficiare di una partnership sinergica.

Why-banche-grafiche

Mito n.1: Le piattaforme di mercato non sono soggette alle stesse regole delle banche.

Sul lato del mutuatario, Prosper collabora con WebBank che dà origine a tutti i prestiti attraverso la piattaforma. I prestiti originati attraverso la piattaforma sono soggetti alle stesse leggi e ai regolamenti dei prestiti bancari tradizionali, comprese le leggi come la legge sulla legge sui prestiti e la legge sulla parità di credito. WebBank è regolato dalla Federal Deposit Insurance Corporation (“FDIC”), che ha supervisione e autorità sul programma di prestito. WebBank supervisiona Prosper nell’esecuzione delle funzioni di originazione del prestito e controlla Prosper almeno trimestralmente al fine di garantire che Prosper sia conforme a tutti i regolamenti bancari applicabili. Prosper lavora inoltre a stretto contatto con gli investitori per fornire report e informazioni necessarie per soddisfare tutti i requisiti normativi applicabili (ad es. FDIC FIL-49-2015 ).

Per quanto riguarda l’investitore, le note a carico del mutuatario (“Note”) offerte da Prosper agli investitori al dettaglio sono registrate presso la SEC, e Prosper è soggetta ai requisiti di rendicontazione previsti dalla legge, compresi i rendiconti finanziari, come se si trattasse di una società pubblica . Inoltre, Prosper ha effettuato un audit esterno sui propri bilanci e sta perseguendo un SOC 1 di tipo 2 per dimostrare ulteriormente la propria forza di controllo. Come ulteriore impegno della cultura di gestione e conformità del rischio di Prosper, ha un reparto dedicato di conformità, sicurezza delle informazioni ed Enterprise Risk Management (ERM) (inclusa Business Continuity e Vendor Risk). Poiché la maggior parte delle domande delle banche ruotano attorno alle pratiche di gestione del rischio e di conformità di Prosper, il dipartimento ERM supporta anche l’on-boarding e la due diligence degli investitori bancari.

Recentemente l’industria del mercato ha iniziato a formare associazioni a sé stanti, nel tentativo di promuovere la trasparenza, sistemi finanziari efficienti e migliori per i clienti. Gruppi come il Associazione di prestito del mercato (MLA) ritengono che forti controlli interni, in combinazione con gli standard normativi esistenti, garantiranno che questo settore mantenga l’integrità dei suoi programmi di investimento e delle sue transazioni finanziarie.

Mito n. 2: Le piattaforme di mercato non controllano completamente i mutuatari.

Prosper ha più di 80 dipendenti dedicati a verificare l’accuratezza dell’identità del mutuatario e le informazioni del conto bancario. Su base rischi, il dipartimento verifica reddito e occupazione per oltre due terzi della popolazione di beneficiari. Questo livello di verifica è molto maggiore di quanto richiesto dalla maggior parte degli originatori di carte di credito negli Stati Uniti.

Nel 2015, Prosper ha incassato circa $ 125.000 in perdite di frode sull’identità con prestiti di $ 3,7 miliardi. Questo si traduce in un terzo di un punto base nelle perdite di frode ed è una testimonianza della forza del processo di verifica di Prosper. Gli investitori di Prosper non hanno subito alcuna di queste perdite perché sono coperti dall’indennizzo degli investitori di Prosper, che impone riacquisti e indennizzi a favore di Prosper nel caso in cui un mutuatario sia stato ottenuto a seguito di un furto di identità verificabile.

Inoltre, il programma antiriciclaggio di Prosper include controlli OFAC in corso e in corso per le popolazioni di beneficiari e investitori.

Mito n. 3: Tutte le piattaforme di mercato si basano su fonti alternative di dati di sottoscrizione (ad es. Social media, università frequentate, ecc.) Oltre ai dati forniti dalle agenzie di credito.

Il dipartimento di sottoscrizione del credito di Prosper sceglie attentamente gli input di prestito equo ammissibili dalle variabili dell’ufficio crediti e non fa affidamento su alcuna altra fonte diversa dalla nostra esperienza di credito cliente e dalle informazioni sull’applicazione. Inoltre, l’intervento manuale del motore di regole di sottoscrizione automatizzato di Prosper non è consentito. Per questo motivo, c’è poco spazio per le persone di aggiungere pregiudizi umani alle decisioni di credito, diversamente dai file di sottoscrizione bancaria.

Sfide bancarie Punti forti di Prosper
Sottoscrizione del credito Alcune banche sottoscrivono manualmente prestiti che portano a incongruenze e limitano il volume Modello di credito completamente automatizzato di sesta generazione, costantemente calibrato e aggiornato come fatti sul cambiamento di base; agilità e rapida attuazione dalla strategia alla politica; prezzi trasparenti e basati sul rischio
Acquirente per il mutuatario Costoso e stimolante per acquisire nuovi clienti Più canali per acquisire mutuatari meritevoli di credito
Tecnologia Sistemi legacy inflessibili che sono gravati dal debito tecnologico. Processo di applicazione semplice e veloce. Una app mobile per la finanza personale, chiamata Prosper Daily, che assiste i mutuatari con le loro finanze personali.
Prodotto mutuatario Sviluppo di prodotti conformi a UDAAP che superano la diligenza di CFPB Prodotto consumer-friendly con flussi di cassa ammortizzabili mensilmente e senza costi nascosti
Prodotto per investitori Le banche regionali e locali hanno difficoltà ad accedere alla diversificazione geografica e al credito non garantito a causa del pesante investimento iniziale Profilo di rendimento interessante (6,8% [1] net net return), mutuatari prime / superprime (media FICO di 706), duration breve, diversificazione geografica / patrimoniale e resilienza attraverso uno scenario di recessione

Conclusione

Questo articolo cerca di dissipare i comuni miti sulle piattaforme di mercato utilizzando Prosper come esempio. La verità è che le piattaforme di prestito sul mercato e le banche hanno forti sinergie perché i loro punti di forza e le aree di sviluppo si completano a vicenda. Di seguito una tabella che riassume queste sinergie con competenze diverse.

L’articolo “Perché le banche e le piattaforme di mercato sono l’abbinamento perfetto” è stato scritto da Gene Yoshida, Senior Director di Enterprise Risk, Prosper Marketplace, Inc. ed è stato originariamente pubblicato nel numero di settembre / ottobre 2016 di Banchiere occidentale .

[1] I rendimenti stimati sono calcolati per (i) prendendo il tasso di interesse medio ponderato del mutuatario per tutti i prestiti originati durante il periodo, aggiungendo (ii) le commissioni tardive riscosse stimati e il recupero del capitale post charge-off per tali prestiti e sottraendo (iii) la commissione di servizio , interessi stimati non riscossi su compensi e perdita principale stimata in caso di estinzione di tali prestiti. Il rendimento effettivo di qualsiasi prestito o nota intera dipende dal modello di pagamento anticipato e di insolvenza del prestito sottostante, che è altamente incerto. I risultati individuali possono variare e le proiezioni possono cambiare. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri e le informazioni presentate non sono intese come un consiglio di investimento o una garanzia sull’esecuzione di un intero prestito o Nota. Dati dal 5 marzo al 14 marzo 2016.

Ulteriori informazioni su Prosper e le note di pagamento a carico del mutuatario offerte da Prosper agli investitori al dettaglio sono disponibili nel prospetto all’indirizzo www.prosper.com/prospectus . Gli investitori al dettaglio dovrebbero rivedere i rischi e le incertezze descritti nel prospetto prima di investire.