I ritardatari dei prestiti di giorno di paga si battono con le spese bancarie pesanti

Payday loans sono piccoli prestiti a breve termine con un tasso di interesse molto alto. Sono più comunemente usati come misura stop-gap da persone che stanno lottando finanziariamente, che è uno dei motivi per cui i prestiti di giorno di paga hanno un alto tasso di insolvenza.

Ma essere ripuliti da tassi di interesse di capitalizzazione esorbitanti è solo una parte della sfida che i mutuatari devono affrontare.

L’Ufficio per la protezione finanziaria dei consumatori (CFPB) ha identificato un costo nascosto per i mutuatari di prestiti di giorno di paga che possono aggiungere una media di $ 185 in sanzioni bancarie in aggiunta al carico del debito.

Il nuovo rapporto rafforza solo i consigli di vecchia data di GET.com da utilizzare carte di credito , anticipi di cassa, prestiti personali o quasi qualsiasi altra alternativa in prestito ai prestiti di giorno di paga, che consideriamo tossici.

Il nuovo rapporto rivela che i mutuatari di prestiti di giorno di paga hanno più di contendersi di alte commissioni di prestito e tassi di interesse scandalosi. Molti finiscono per pagare forti commissioni bancarie quando i creditori di giorno di paga tentano invano di addebitare i conti bancari dei mutuatari per incassare i pagamenti.

Se il saldo del conto bancario non copre l’importo del debito, la banca valuta il proprietario del conto con commissioni elevate. In alcuni casi, la banca chiude l’account.

Il direttore del CFPB, Richard Cordray, ha osservato ieri che l’ufficio deve lavorare con i costi aggregati reali dei prestiti di giorno di paga nel valutare gli effetti sui consumatori. Secondo Cordray, perdere la capacità di banca può avere gravi ripercussioni per i consumatori, il che può portare a una maggiore perdita di tempo e denaro.

Il nuovo rapporto indica quanto sia perniciosa la presa che i prestatori di giorno di paga esercitano sui mutuatari di piccoli dollari, metà dei quali effettua transazioni tramite istituti di credito online.

I prestatori di prestiti online in genere depositano i proventi del prestito nei conti bancari dei clienti, quindi li accreditano per raccogliere i pagamenti. Le tasse possono salire rapidamente se il prestatore di giorno di paga fa ripetuti tentativi infruttuosi di riscuotere.

In una pratica comune, i prestatori di libri paga online spesso dividono le loro richieste di addebito in più parti e le elaborano separatamente.

Ad esempio, un pagamento di $ 300 potrebbe essere suddiviso in 3 diverse richieste di addebito da $ 100. Se il saldo del conto del debitore è inferiore a $ 100, il conto potrebbe essere colpito con 3 commissioni di fondi non sufficienti (NSF) nello stesso giorno.

In alternativa, la banca potrebbe pagare uno dei debiti e quindi addebitare al proprietario dell’account una commissione di scoperto e interessi oltre alle commissioni NSF sugli altri due debiti. Il prestatore di giorno di paga può anche addebitare commissioni quando l’addebito fallisce. In ogni caso, le tariffe aggiuntive aumentano notevolmente l’indebitamento del debitore.

Il CFPB rapporto fornisce importanti indizi su come il regolatore proporrà di frenare le pratiche di prestito di giorno di paga abusive quando farà nuove regole entro la fine dell’anno. In particolare, le regole metteranno probabilmente dei limiti su come e quando i prestatori di giorno di paga possono accedere ai conti bancari dei mutuatari.

Lo studio si basa su 18 mesi di dati del 2011 e del 2012 che hanno esaminato i prestiti rateali online di 330 istituti di credito.

Ha rilevato che le penali medie delle banche erano di $ 185 e che il 36% dei mutuatari online finiva per perdere i propri conti bancari a causa di scoperti di conto corrente e NSF precipitati dai tentativi di addebito. La chiusura dell’account ha avuto luogo solitamente entro 3 mesi dalla prima transazione NSF.

Lo studio ha anche rilevato che in circa il 75% delle istanze, i creditori eseguiranno ripetuti tentativi di addebito dopo che il primo fallisce e che il 70% dei secondi tentativi fallisce. Il tasso di guasto aumenta al 73% nel terzo tentativo e continua a salire successivamente.

Bisogno di carta di credito ? Si paga per confrontare usando a sito di carte di credito come GET.com .

Eric Bank è uno scrittore collaboratore di GET.com. Email: eric.bank@get.com.