Evitare i 5 errori più costosi che i freelance fanno

Gli elogiatori costosi degli errori fanno Più persone che mai scelgono di diventare il loro capo e avanzare nel mondo della micro-imprenditorialità. UN Studio del 2016 di Upwork ha scoperto che ci sono 55 milioni di free-lance nell’economia americana, con il 63% di questi lavoratori che dichiara di aver scelto di fare il freelance per scelta piuttosto che per necessità.

Mentre aziende come TaskRabbit vengono in mente per la maggior parte delle persone quando pensano al lavoro su richiesta, tutti i tipi di lavoratori qualificati stanno iniziando ad avventurarsi nel mondo del lavoro di gruppo. In effetti, Upwork ricerca ha rilevato che i freelance più richiesti nel secondo trimestre di quest’anno avevano competenze nella realtà virtuale, nell’elaborazione del linguaggio naturale e nell’econometria. Lavoratori di ogni estrazione e livello di abilità stanno incassando il boom del lavoro freelance.

I benefici sono chiari: più della metà dei freelance ha dichiarato di guadagnare di più nell’economia on-demand, e il 79% ha detto a Upwork che il freelance è meglio di un tradizionale lavoro da 9 a 5. È un vantaggio per l’economia in generale: i liberi professionisti ottengono flessibilità e autonomia e le imprese beneficiano dell’assunzione di lavoratori per progetti specifici, riducendo l’inefficienza.

Mentre ci sono molte buone ragioni per abbandonare il lavoro 9-to-5 per il lavoro freelance, ci sono anche alcune trappole che potrebbero costare un sacco di soldi ai freelance della prima volta.

Ecco cosa devi fare per evitare errori costosi che spesso i freelancer fanno:

Nessun bilancio.

Di fronte alla volatilità dei redditi generalmente affrontati dai freelancer, è particolarmente importante stabilire un budget e attenersi ad esso. I freelance devono assicurarsi di avere un budget per le spese in corso e per eventuali costi imprevisti che potrebbero emergere. Dal momento che i freelance non possono contare su un importo specifico per ogni stipendio come i lavoratori tradizionali, dovrebbero essere particolarmente prudenti nel budget per le spese mensili per garantire che eventuali rallentamenti del reddito non causino disastri.

Il gioco d’azzardo sull’assistenza sanitaria.

I datori di lavoro più tradizionali aiutano a fornire l’assicurazione sanitaria ai propri dipendenti a tempo pieno. I freelance sono generalmente da soli e l’assistenza sanitaria non è economica. Mentre i costi esatti dell’assicurazione sanitaria variano molto in base a una serie di fattori, non dimenticare di pianificare il costo inevitabilmente elevato di essere auto-assicurato. HealthCare.gov offre risorse per i lavoratori indipendenti per saperne di più sulle opzioni di assicurazione sanitaria.

Dimenticando di risparmiare abbastanza per le tasse.

I dipendenti tradizionali di W2 beneficiano della trattenuta sulle retribuzioni, che richiede molto tempo per risparmiare sulle imposte. I liberi professionisti, d’altra parte, devono pianificare in anticipo le tasse: molti accantonano circa un terzo della loro retribuzione per questo scopo. Si prevede inoltre che i freelance presentino un rapporto trimestrale anziché annuale. Ci possono essere opzioni per ridurre l’importo dovuto all’IRS, quindi parlare con un esperto finanziario qualificato nel tuo stato per scoprire opzioni come la creazione di una LLC che potrebbe ridurre il carico fiscale come libero professionista. H & R Block offre un strumento online per trovare un professionista delle imposte locali, e vale anche la pena notare QuickBooks ha un prodotto specifico per i liberi professionisti.

Scarse scelte di assunzione.

La maggior parte dei free-lance pensa che il loro lavoro on-demand persegua lo stesso modo di avviare un’impresa, e come qualsiasi altra attività, ci sono spesso spese iniziali come attrezzature per ufficio e costi di marketing. Molti microimprenditori prenderanno denaro in prestito per far decollare il loro business, ma non tutti i prestiti sono creati uguali. Cerca di evitare carte di credito ad alto interesse e guarda invece le altre opzioni di prestito, come a prestare fino a $ 35.000 tramite Prosper.

Non salvare per la pensione.

Tenendo presenti le spese di cui sopra, e la realtà che a volte ci vuole un po ‘per costruire una base stabile di clienti affidabili, può essere facile concentrarsi sul breve termine. Tuttavia, a meno che non stiate progettando di diventare indipendenti per sempre, dovreste risparmiare per la pensione. Parla con un professionista finanziario delle migliori opzioni di risparmio pensionistico per i lavoratori indipendenti.

Il freelance potrebbe non essere per tutti, ma per una generazione di persone che cercano di uscire dalla fattoria e di esplorare accordi di lavoro più flessibili, non ci sono mai state più possibilità. Prendendo decisioni finanziarie intelligenti e costruendo competenze lavorative commercializzabili, puoi costruire un’attività commerciale freelance di successo e assicurarti che lavorerai sempre secondo i tuoi stessi termini e forse persino fare più di quanto faresti con un lavoro tradizionale.